Natale Nel Mondo 2020/2021
  Ultime notizie
» Entra in Archivio
Stampa
" LA MARZOCCHINA 2021 - IX edizione"

Ingrandisci la Foto

La Marzocchina - IX edizione

Su iniziativa della Pro Loco di San Giovanni Valdarno e di Confcommercio con il patrocinio della Regione Toscana, di Camera di Commercio di Arezzo-Siena, dei Comuni di San Giovanni Valdarno, Cavriglia e Figline Incisa Valdarno e il contributo di Enel, Moretti spa, Savini e altri sponsor privati

Nona edizione per La Marzocchina, la ciclostorica del Valdarno Superiore
Due ruote e un paesaggio da cartolina insaporiti con passione ed entusiasmo; in accompagnamento mostre, eventi, arte e buon cibo. Questi gli ingredienti della nona edizione della corsa non competitiva a partecipazione gratuita, in programma sabato 11 e domenica 12 settembre 2021. Partenza domenica alle ore 9 da San Giovanni Valdarno. Due i percorsi studiati sia per i meno esperti che per i più allenati: il “corto” di 21 km e il “classico” di 55 km. Tra gli angoli inediti da scoprire, i 35 chilometri di strade bianche chiuse al traffico all’interno dell’area mineraria di Santa Barbara, recuperata grazie al lavoro di Enel. Tante le iniziative legate all’edizione di quest’anno fra cui La Marzocchina dei piccoli, visite guidate alla città, mostre fotografiche e l’inaugurazione della pista ciclabile di via Genova
 
Torna La Marzocchina, la ciclostorica a partecipazione gratuita che sabato 11 e domenica 12 settembre 2021 porterà centinaia di appassionati a percorrere le campagne del Valdarno Superiore, con la regia della Pro Loco di San Giovanni Valdarno, della Confcommercio della provincia di Arezzo, il patrocinio di Regione Toscana, Camera di Commercio di Arezzo-Siena, i comuni di San Giovanni Valdarno, Cavriglia e Figline Incisa Valdarno e il contributo di Enel, Moretti srl, Savini e altri sponsor privati.
La manifestazione non competitiva giunge quest’anno alla sua nona edizione e si presenta con il consueto fascino vintage della scampagnata tra amici con vecchie bici d’epoca, a percorrere dolci colline, antichi borghi e la piana dell’Arno.
 
In questa edizione saranno due i tracciati pensati sia per i meno esperti sia per i più allenati, con partenza unica da piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno, il  “corto” da 21 chilometri e il “classico” da 55 chilometri. Lungo il percorso saranno dislocati le aree di ristoro con prelibatezze del territorio a cura di Dolcezze Savini, Caseificio Le Fabbrie, Cantina Valdarno, Coop.fi sezione soci San Giovanni Valdarno, Coop Minatori Cavriglia, La Gastronomia, i punti meccanici per assistere i ciclisti grazie alla collaborazione con Gaudenzi e le postazioni fotografiche dove il Fotoclub “Il Palazzaccio” immortalerà i momenti salienti della corsa.
Massima attenzione per le misure di sicurezza anti-Covid: verrà monitorata la temperatura corporea di tutti i partecipanti e ognuno dovrà presentare, al ritiro del pacco gara, il proprio Green pass vaccinale o essere risultato negativo al test molecolare o antigenico rapido nelle 48 ore precedenti la manifestazione.
 
Tra i punti di forza della Marzocchina, i 35 chilometri di strade bianche chiuse al traffico all’interno dell’area mineraria di Santa Barbara, nei comuni di Cavriglia e Figline Incisa Valdarno, recuperati grazie all’importante lavoro svolto da Enel, che ha permesso di realizzare un percorso sicuro immerso nel verde in un angolo inedito di Toscana, nell’ambito del più ampio progetto di riqualificazione che prevede la valorizzazione dell’area dal punto di vista turistico, sportivo e naturalistico. E proprio Enel, presente sul territorio con le attività di produzione e distribuzione di energia elettrica e con i Punti Enel distribuiti in Valdarno, sostiene l’iniziativa che unisce i valori dello sport, della cultura e dell’arte.
Un momento particolare della giornata sarà il consueto premio dedicato alla memoria di Omero Sguerri, collega Enel di Santa Barbara e l’assegnazione dei primi speciali.
E a fine gara il tradizionale stufato alla sangiovannese, il piatto forte del territorio, attenderà i partecipanti all’arrivo. Cittadini e turisti potranno inoltre gustarlo durante tutto il fine settimana in piazza Cavour insieme ad altre prelibatezze tipiche di San Giovanni e del Valdarno.
In occasione de La Marzocchina inoltre saranno molti gli eventi collaterali che animeranno la città.  Giovedì 9 settembre sarà inaugurata la mostra fotografica nella Pieve di San Giovanni Battista, a cura del Fotoclub Il Palazzaccio che  resterà aperta fino a lunedì 20 settembre. Giovedì sarà anche la giornata dedicata ai più giovani con l’iniziativa “Facciamo Squadra – La  Marzocchina dei Piccoli”, in collaborazione con Olimpia Valdarnese. Durante il fine settimana la Pieve di San Giovanni Battista sarà arricchita dalla mostra dedicata ai ciclisti professionisti della provincia di Arezzo e alle squadre professionistiche della provincia di Arezzo (a cura di Vittorio Landucci e Massimo Pulitini) e da un’esclusiva esposizione di libri dal tema “Il Ciclismo dei Pionieri“ a cura di Vittorio Landucci fondatore della Biblioteca del Ciclista.
Sabato 11 alle ore 11 ci sarà inoltre l’inaugurazione della pista ciclabile di via Genova, realizzata dall’Amministrazione comunale grazie anche al contributo della Regione Toscana sulla mobilità sostenibile. Un percorso a due ruote che collegherà il centro storico della città all’area sportiva e al polo scolastico Don Milani.
Per ogni informazione e per iscriversi gratuitamente: 
www.lamarzocchina.it
 
E’ possibile prenotare le visite guidate alla città recandosi all’ufficio della Pro Loco di San Giovanni Valdarno, telefonando al numero 055 9126268, inviando un messaggio whatsapp al numero 3343263132 o inviando una mail a 
info@prolocosangiovannivaldarno.it
-----------------------------------------------------------
Ecco il programma delle iniziative legate all’edizione di questo anno:

Giovedì 9 settembre apertura della mostra fotografica 
Scatti sui Pedali – Il legame storico fra il ciclismo e il Valdarno nella Pieve di San Giovanni Battista, a cura del Fotoclub Il Palazzaccio. La mostra resterà aperta fino a lunedì 20 settembre;
Giovedì 9 settembre, dalle ore 16.30 nel centro storico cittadino: 
Facciamo Squadra – La Marzocchina dei Piccoli, a cura dell’Olimpia Valdarnese;
Da giovedì 9 settembre presso Palomar, proiezione nel grande schermo della sala conferenze, della raccolta fotografica di “Scatti sui Pedali – Il legame storico fra il ciclismo e il Valdarno” a cura del Fotoclub Il Palazzaccio;

Sabato 11 settembre, alle ore 11, inaugurazione della pista ciclabile di via Genova;
Da sabato 11 settembre alle ore 16, fino a domenica 12 settembre nella Pieve di San Giovanni Battista mostra dedicata ai Ciclisti Professionisti della provincia di Arezzo e le squadre professionistiche della provincia di Arezzo (a cura di Vittorio Landucci e Massimo Pulitini) e esposizione di libri dal tema "Il Ciclismo dei Pionieri" a cura di Vittorio Landucci fondatore della Biblioteca del Ciclista;
Sabato 11 settembre (dal pomeriggio) e domenica 12, in Piazza Cavour: “Stufato Party”;
Sabato 11 settembre alle 15.45 e domenica 12 settembre alle ore 10.30: 
Scopri San Giovanni visite guidate alla città in compagnia delle guide turistiche del Centro Guide di Arezzo e Provincia;
Sabato 11 settembre dalle ore 16, in Piazza Cavour: consegna pacco gara ai partecipanti;

Domenica 12 settembre alle ore 9, Corso Italia: partenza della ciclo storica.

 


Design by NextOpen
Comune di San Giovanni Valdarno Pro Loco di San Giovanni Valdarno Ente Basilica di Maria SS.ma delle Grazie